Ieri sera, alla vigilia di Ognissanti, la sposa chic in vetrina cominciava ad annoiarsi del suo status di brava ragazza nel suo meraviglioso abito avorio…così, al calare della sera, si è trasformata in … sposa cadavere (una chicca per gli amici cinefili). Nella sua nuova veste funerea, ecco a completamento un bouquet all’altezza di tanta suggestione: rose rosse, quercia e protea. A farle compagnia, si è materializzata per prima una zucca dagli occhi fiammeggianti, poi due gatti, a dire il vero dall’aria poco rassicurante…A vigilare sul macabro convivio, un pipistrello di passaggio. E, sopra la panchina, un altro gatto nero accoglieva i malcapitati passanti…

Annunci