… potrete trovare, una volta entrati, dopo esservi lasciati viziare dal profumo di peonia che vi ha accolto per primo. Ho creato una specie di percorso, in cui in ogni angolo si fa una scoperta, un sorriso, un buon pensiero.

Da cosa cominciamo?

Dai bijoux, e non li vedete ancora tutti: molti ce ne sono, speciali, perchè raccolti mano a mano per mercatini, negozietti che sembravano senza pretese e hanno svelato tesori inaspettati, bancarelle anche straniere con un viso sorridente che mi ha ispirato ed aperto uno scrigno. Un’artista appassionata li produce, respirando il vero mestiere della sua vita ogni volta che tocca le pietre dure e gli argenti con cui lavora, e realizza pezzi unici e originalissimi. Un’altra artista  sta lavorando, proprio mentre scrivo, per realizzare i miei progetti folli…ma sono certa che abbiamo entrambe un soffio di follia e di vento di cose belle nei pensieri…saranno altri oggetti straordinari, saranno tre serie ognuna con un nome, dedicato ad una donna diversa, con personalità e buon gusto! E poi…tanti “brilli” per le spose, per essere splendenti e assolute protagoniste, ma anche per le invitate, le amiche, e per le ospiti di passaggio in bottega, attratte dal luccichio. Una serie vintage, con dettagli originali americani e francesi…in viaggio verso la bottega. Venite a scoprire i tesori, provate a ridere come bambine che rubano i gioielli alla mamma…non siamo mai cresciute, no? Ci mangeremo un cioccolatino insieme, e aspetteremo la primavera nutrendoci di perle e di piccole catene dorate…

 

E poi…i complementi d’arredo, che amo tanto! Sono arrivati da un mercatino dei quadretti country…già volati via in qualche casa dove saranno sistemati a far bella mostra di sè per lungo tempo. E dei portacandela, in stile provenzale. E delle cornici dorate…e una ciotola di argentone sbalzato…sono lì, in attesa di trovare un’anima gemella, che ne comprenda il loro spirito viaggiatore e antichissimo.

 

Non vedo l’ora di poter aprire la confezione preziosa di una candela che profuma di “Champagne e Croccante”…so quanto mi dispiacerà lasciarla andare via, nelle mani di chi sarà grazie ad essa, creare l’atmosfera giusta per un incontro con l’uomo o la donna della sua vita, o per chiacchierare con le amiche del cuore o…chissà, per regalare a qualcun altro un momento felicità! 

 

E poi, le composizioni: tante sono quelle, bellissime, di fiori artificiali. E ho in progetto di rendere unici quattro porta frutta in ferro lavorati a mano….quattro diverse interpretazioni del Natale, quattro colori come filo conduttore…che vedrete ovviamente su queste pagine!

 

Di orchidee e bonsai non smetterei mai di parlare…ne sono arrivati di tanti tipi diversi. Stanno accanto ai bulbi di giacinto e tulipano con aria sprezzante, consci di essere speciali ed in qualche modo, diversi. Si sono autoeletti re e regine di questa bottega, dove regna, a seconda dei periodi, una felice monarchia di generi…

 

Le mie fate convivono in maniera pacifica. Fate bianche e solo all’apparenza fragili, con fate guerriere, maestre di segreti magici. E con i draghi che le vegliano da vicino. Piccole fate principessa con la bacchetta magica sormontata da una stella, accompagnano sogni e desideri delle piccole ospiti che entrano in bottega e sgranano gli occhi davanti ai loro abiti da ballo…

 

Potevo non parlare di borse ed accessori preziosi? Anche qui, so che fervono preparativi. Anche qui, so che giovani donne sfoggeranno pezzi unici, accompagnate da sorelle indaffarate, ma non tanto, da non regalarsi una pochette per una cena o per una giornata metropolitana. E qualche diva verrà avvolta in una stola impreziosita, oltre che da dettagli importanti, dall’estro e la sensibilità della creatrice… Stiamo pensando a donne, a donne regali…a donne divine. Regni o cinema? Forse tutti e due…

Annunci