Sono in attesa delle fotografie del matrimonio di Alice, la mia fresca sposa di gennaio…ho creato un bouquet che assomiglia a quello creato per lei (ogni bouquet è unico, quindi non si replica, al massimo si reinventa) da mettere in vetrina accanto a nuovi bijoux. Provengo da tre giorni di lavoro intenso: un battesimo e un matrimonio, che hanno richiesto creatività e cura per regalare a genitori e sposi delle bomboniere che seguissero i loro desideri: devo ammettere che la soddisfazione di creare è impagabile! In bottega è entrata una cliente che doveva regalare un piccolo bouquet colorato…una speranza di primavera. Speranza di primavera! Un invito a nozze, per me, e scusate il gioco di parole. Detto fatto: amo la semplice allegria delle gerbere, che vengono spesso bistrattate ma che hanno una teoria di colori quasi infinita e spontanea, e si prestano a sottolineare la freschezza di una sposa giovanissima, come a rendere lineare e sentito un evento più formale. Il piccolo bouquet è diventato country e chic, con il tocco delle fresie, profumatissime, bianche, del pittosforo che, ormai lo sapete bene, adoro!, e del vax, questa volta non bianco ma rosa e fucsia. Sono orgogliosa del mio piccolo anticipo di primavera…che è stato adocchiato da una futura sposa di passaggio. Ci stiamo lavorando, come sempre, con dedizione e passione!

Annunci