Ci sono abiti da sposa preziosi come gioielli, che meritano di essere completati da bouquet che siano altrettanto brillanti. Il rischio è quello di strafare, di rendere il bouquet protagonista…in questi casi, scelgo la semplicità, riscaldata da un tocco prezioso: rose bianche elegantissime, accompagnate da fresia candida e profumata. Raso bianco e un pendaglio di cristalli luminosi e tintinnanti, per accompagnare, come tanti campanelli, festosi ma discreti, l’arrivo della sposa all’altare. Una sposa elegantissima e raggiante, ovviamente!

Un mazzo, che doveva essere un bouquet, o un bouquet versatile, tanto da diventare un omaggio floreale? Un pensiero di San Valentino, o un anticipo di primavera in queste giornate piovose? Mistero… le rose ramificate restano fra i fiori che amo lavorare più volentieri, perchè si prestano ad essere interpretate in mille modi diversi. E l’aggiunta di alcuni particolari verdi di “chiusura”, come il pittosforo, fa il resto. Che ne pensate?

Annunci