Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Un giorno appena prima di Pasqua, ho aperto il cuore alle Ibride di Tea. No, non sto delirando! Le ibride di Tea sono delle rose, e questa, ah questa!… Le sono andata incontro, guidata da un profumo, che non riesco e non posso descrivervi: ogni fiore è un viaggio, e per questo un’esperienza unica. Ammetto che all’inizio, prima di guardare con attenzione le foglie, ho pensato fosse una peonia: che gioia! Una peonia precoce, dal profumo intenso e antico. Invece no: le spine hanno svelato l’anima segreta e crudele che solo le rose sanno possedere. Ed è cominciato un viaggio…chiunque abbia avuto, in questi due giorni, la fortuna di gioire del suo profumo, ha ricordato cespugli di rose dell’infanzia, rifiorenti e quasi incantati. Ecco una rosa, che odora di rosa, di liquori profumati da servire accanto ad una tazza di the, da assaporare in silenzio, guardando il sole fltrare dalle tende, fuori, in giardino. Qualcosa di esotico e di molto vicino alla memoria, allo stesso tempo. Un viaggio fra Oriente, dentro cortili profumati e ombre di donne silenziose sotto archi decorati, e Francia, in una domenica mattina di primavera inoltrata, fra il suono delle campane e delle risate di bambini. Qualcosa di commovente e di molto molto allegro. Ogni fiore è un viaggio, quindi vi sfido! Ad indovinare il nome di questa rosa preziosa.

Annunci