Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Viviana con il bouquet nuziale Rosa Peonia

Viviana ha un’anima grande. Di primo acchito schiva, si è rivelata una persona generosa e piena di sentimento, entusiasta e fiduciosa. Si è creata col tempo una sintonia, che è sfociata in un allestimento matrimoniale ricco e complesso, per cui non ho sentito nemmeno un secondo la stanchezza del crearlo, ma solo un grande coinvolgimento. Viviana ha un oceano di capelli rossi, e la pelle chiara: ha scelto un abito color cipria, che la rendeva simile ad una Regina degli Elfi, regina sorridente e semplicemente elegante. In una parola: speciale! La location per la cerimonia ed il ricevimento è un angolo altrettanto fatato sulla Via Francigena, il Castello di Paderna, con i suoi cespugli di rose antiche e i viali infiniti. Viali abitati da un’oca guerriera, che ha intimato a me e a Laura, che era con me nell’allestimento, di avere rispetto per i luoghi che attraversavamo. Il compito era rendere la chiesa, così lineare di per sè, “soffice” al passaggio della regina d’Irlanda…allora ho scelto il bianco ed il verde, come colori dominanti, giocando e rigiocando con le sfumature. Via libera a tutte le tonalità del rosa, invece, per il ricevimento…voliere che potessero imprigionare pensieri felici e tralci di edera e fiori…una panchina con delle balle di fieno vicino, e luci per illuminare la notte ed il ballo degli sposi. Comprenderete da come scrivo, quanto cara mi sia questa sposa, e quanto allestire questo matrimonio mi abbia appassionato! Auguro a questa regina irlandese, ed al suo re, ogni bene e amore possibile. Il loro matrimonio è stato anche l’occasione di sancire l’unità del team “Rosa Peonia Studio”…direi che le mises e la parure di orecchini sfoggiate dalle sue componenti non lasciano dubbi!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci