Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ho parlato, qualche giorno fa, della regione che amo così tanto, nell’articolo “Benedetta Toscana” sul blog “La Peonia e la katana“, che fa da alter ego a questo. Ogni volta che torno da un viaggio in Toscana, sono più ricca. Di ispirazioni, di serenità, di entusiasmo. Mi porto dietro i colori e l’ospitalità, oltre che il progetto di nuove, interessantissime collaborazioni che mi faranno trascorrere un autunno ed un inverno pieni di attività.

Location (cara al mio cuore):  Abbiamo soggiornato presso l’Agriturismo “La Ripolina” di Pieve di Piana a Buonconvento. Ci eravamo già stati qualche anno fa con amici motociclisti, ed uno dei motivi per cui vi abbiamo fatto ritorno, oltre alla bellezza stessa del luogo, è la simpatia, la cultura, la sensibilità della titolare, Laura Cresti. Con cui stiamo per condividere progetti lavorativi interessanti, che crediamo avranno successo perchè sono sentiti con il cuore, oltre che con la ragione. Potrei parlare anche della vista sulla Piana che si gode ogni mattina dal tavolo della colazione. O dei biscotti e delle torte cucinate apposta per gli ospiti. Della strada che corre in mezzo alle vigne dal blocco centrale della Ripolina alla Pieve di Santa Innocenza, datata 800 d.C….ho immaginato che una sposa giovane con un corteo pazzo di amici e parenti potesse percorrerla, quella strada verso la sua nuova vita.

Fooding (and drinking):  Uno dei motivi del viaggio era poter tornare al TNT PUB, gestito da Gianni, di solida cordialità. Il TNT Pub, oltre ad organizzare ogni anno un Villaggio della Birra, che attira a Buonconvento appassionati da tutto il mondo, è un luogo che amiamo perchè ha stabilito una collaborazione con tutti i più importanti, ed interessanti, birrifici del Belgio. Noi eravamo lì quest’anno per una cena a base di birra: birra da bere e da mangiare, perchè ogni piatto presentato aveva questa meraviglia come ingrediente principe.  Ci piace sempre perchè è come tornare da amici. anzi, non è “come”. “E'”, tornare fra amici.

Moodboard: il mio moodboard sono le foto che il compagno di viaggio (Luca Arnone) ha scattato per documentare ogni istante di questo preziosissimo fine settimana. Il mio moodboard sono l’azzurro del cielo, i fiori di campo raccolti mentre dei pellegrini camminavano lungo la Via Francigena. Sono le nuvole e il colore che la creta senese prende in certi momenti della giornata. E’ guardare da Pienza la vallata, e perdersi nelle luci del tramonto. E’ un matrimonio che avrà il colore ed il profumo della birra, e ghirlande di fiori e piedi nudi per calpestare questa terra così antica. Ci voglio del giallo, dell’azzurro, dell’oro. Delle spighe di grano e molte stelle. Voglio una sposa che porti un fascio di fiori spontanei e molti sogni con sè, per vivere la vita migliore che possa desiderare.

Annunci