Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ancora una volta abbiamo avuto il piacere di confrontarci con un gruppo, tutto al femminile!, di corsiste piene di entusiasmo, di idee, di progetti per il loro futuro. Si è appena conclusa, nel fine settimana dell’ 11, 12 e 13 ottobre, una nuova sessione del corso “Display Scenografico”, organizzato da A.W.P. Associazione Wedding Planners. Due giorni, intensissimi!, di teoria, per avere ben chiaro come si organizza un progetto di allestimento. Di appuntamenti con fornitori fra i più dinamici e accreditati di settore, che hanno prestato la loro esperienza e la loro simpatia per offrire un ventaglio di tutte le possibili soluzioni che accompagnano, ed aiutano un wedding planner ad esaltare i suoi allestimenti. Di chiacchierate condite da un pizzico di psicologia, e tantissimi lavori individuali, per scavare nel profondo di se stessi, e andare a ritrovare, scoprire ed asaltare quel nocciolo creativo che ci contraddistingue tutti. Di progetti di gruppo, che hanno preso felicemente forma nell’ultima giornata, discutendo, disegnando, scrivendo, cancellando, proponendo, lavorando.

La squadra straordinaria Quella formata da Giulia, Roberta, Arianna, Alessia, Michela, Afsun e Luciana, provenienti da ogni parte d’Italia. Professioniste disponibili, umili, piene di allegria e di voglia di imparare. Ancora una volta è emerso quanto la qualità di chi vuole intraprendere questa professione sia alta, coerente e preziosa. Quanto il progetto finito sia stato presentando con alle spalle un team compatto, allineato, solidale, serissimo. ore e ore di lavoro sono state affrontate senza distrarsi un minuto, prendendo sul serio ogni singolo momento di condivisione e di lavoro.

I docenti ed i partners Stefania Arrigoni, Presidente A.W.P, ma come sappiamo, anche visual merchandiser di comprovata esperienza e presenza deliziosa, severa ma confortante per tutte le corsiste. La sottoscritta, che più tignosa e rompiscatole non si poteva, che ha perseguitato per giorni questa squadra eccezionale, pretendendo sempre il meglio, ed ottenendolo senza sforzi. Laura Astorri, che ha saputo tirar fuori la parte più creativa, fantasiosa, vera, di tutte loro. Ringraziamo il Signor Dini, di Ceratina 1919, che ha saputo coinvolgere tutte con la suggestione e la qualità di candele ed altri accessori per allestimenti della sua ditta. Gaia Vigliotti, direttore commerciale per eventi e matrimoni, di Backstage Catering, che ha sfidato il traffico cittadino per riuscire a portare la sua esperienza e professionalità alle corsiste. Romano Baratta, light designer giovane e talentuoso, con un carnet professionale già ricchissimo, che ha espresso meravigliosamente l’importanza del fattore luce per far risplendere un evento. Danilo Arlenghi, di Party Round, che con la sua allegria e l’entusiasmo contagioso si propone come un partner a 360° per ogni wedding planner.

La location Ancora una volta, e grazie alla partnership affettuosa e disponibile instaurata con la famiglia proprietaria, è stata Il Triulzo. Inutile dire che è un posto sorprendente, l’abbiamo scelto proprio per questo! Il Triulzo è anche molto di più, e in questo ottobre lo ha dimostrato, tirando fuori un fascino autunnale fatto da un profumo di legna, dai colori della corteccia degli alberi ricoperti dal muschio, da un silenzio accogliente e famigliare, da un’atmosfera raccolta e intima che ci ha conquistato tutti.

Il mood A.W.P. Una madre della sposa e una sposa esigenti avevano richiesto i colori dell’autuno, e sono state accontentate. Arancio, rosso, giallo, marrone. Bacche, vetro, foglie, candele. Un’altissima qualità di idee, ispirazioni, sogni. perchè anche i sogni devono volare molto alti, per dar luogo a progetti e allestimenti speciali. Il mood A.W.P. è proprio questo: contribuire a far incontrare persone straordinarie, facendole innamorare quanto più possibile della creatività e dell’eccellenza nel fare. Far condividere idee, ed anche paure o dubbi, perchè tutto sia chiaro e presente. Lavorare sui dettagli perchè l’insieme sia perfetto. E ridere, divertendosi nel fare ciò che è un lavoro prima di tutto, ma che occupa molte ore e molti pensieri. Ecco: lavorare per l’eccellenza con il sorriso sulle labbra.

Grazie a questa squadra straordinaria! grazie ancora una volta da tutti noi che abbiamo come obiettivo formare professionisiti preparati e sensibili.

Annunci