Tag

, , , , , , , ,

 

Nel ricordare e descrivere una visita al Triulzo, uno dei termini più ricorrenti è: “Inaspettato”. Il Triulzo, che è dimora storica di cui si trovano tracce già a far data dal Millequattrocento, è proprio così: sorprendente perché inatteso. Il grande portone in legno, che lo isola dalla frenesia cittadina, rivela una volta aperto una dimensione completamente diversa, distesa nel tempo e piena di fascino. La grande corte che vi accoglie è solo il preludio alla struttura, simmetrica, della dimora. Una parte resta abitata dai proprietari; l’altra è stata ristrutturata nel pieno rispetto dell’antico, ed oltre ad essere scenario di feste famigliari, è da poco proposta ad eventi privati ed aziendali. Il Triulzo non è per tutti: non lo si dice per snobismo, ma solo per onestà sentimentale. È di chi apprezza, oltre quel portone, il silenzio antico che lo accoglie, e lo sa rispettare. È per chi coglie la raffinatissima e confortevole atmosfera che vi si respira. È per chi vuole ricevere amici e parenti in un luogo unico, pieno di memoria e di umanità. Un componente della numerosa famiglia che ci abita vi potrà guidare in una visita sentita della dimora, facendone apprezzare ogni minimo particolare: la grande corte in cui piacerà immaginare tensostrutture bianche per tanti invitati e fiori di campagna per una sposa estiva. L’entrata per raccogliere gli ospiti prima che vengano rapiti dal fascino della “sala del camino” e  della “sala del cotto” in cui troveranno posto 100 persone. Il giardino, cui si accede tramite il  loggiato affrescato che si ritrova  anche nei decori della Chiesa di Santa Croce poco distante. Il Triulzo è un colpo di fulmine che non svanisce, ma diventa una grande storia d’amore con il passato. Un passato importante ma elegantemente disponibile a far sì che i sogni di una sposa diventino reali e al di là delle migliori aspettative. Il Triulzo vale una visita, a occhi e cuore ben aperti. Se entrerete, sarà impossibile non restare conquistati.

Triulzo-particolare Triulzo

 

Annunci