Tag

, , , , , ,

Dire di aver visto Roma, anzi di averla guardata bene negli occhi. in due ore, è come parafrasare quella battuta, credo di Woody Allen, che recita: “Ho fatto un corso di lettura veloce: ho letto “Guerra e Pace”. Parla della Russia”. Sapevamo tutti e due, il fotografo e compagno di viaggio e di vita, ed io, che sarebbe stato impossibile portarci via tutto. Ma l’occasione di partecipare ad un matrimonio, ci ha regalato tre giorni davvero senza pensieri, e una nuova leggerezza. Mentre guidavo per Fiumicino a cercare un posto che ho visto per anni, scesa dall’aereo, e che per anni ho desiderato di far vedere al fotografo, e per il centro, sentendomi un pò come ai vecchi tempi, il fotografo saliva e scendeva dall’auto,  scattando come un bambino felice. Se tutti i momenti che viviamo, fossero così, come se non sapessimo mai se potremo tornarci, abitarlo, viverlo, quell’attimo lì, la vita sarebbe davvero migliore.  L’abbiamo colta, almeno un pò, l’essenza di Roma? A voi il giudizio. (Foto: Luca Arnone)

Annunci